mercoledì 16 settembre 2009

Visione D'Inferno

Per festeggiare le 500.000 visite del blog, porto finalmente a termine un progetto che covo da molto, MOLTO tempo...

Link Diretto



Visione d'Inferno è un manga horror unico nel suo genere.

Questo volume autoconclusivo narra della discesa all'inferno di un pittore, profondamente segnato dall’atomica, che dipinge i suoi quadri usando come colore il suo stesso sangue. Il tutto ambientato in un mondo di puro orrore ed incubo dove si consuma la storia personale di questo artista, della sua famiglia e della sua opera finale.

L' autore tenta, con questa opera, di far riflettere sugli orrori che hanno segnato lo spirito e il corpo dei giapponesi in conseguenza delle bombe atomiche lanciate alla fine della seconda guerra mondiale, mostrando immagini talmente crude e disgustose da rimanere indissolubilmente impresse nella mente del lettore.

Hideshi Hino, famosissimo in patria ma praticamente sconosciuto in Italia, è considerato dai giapponesi l'Osamu Tezuka dell'Horror. Questa sua "autobiografia allegorica" , in particolare, è considerata il suo capolavoro, tant'è che è stato il suo primo (e in molti paesi, compresa l'Italia, unico) lavoro ad essere tradotto in un'altra lingua.

Questo fumetto uscì in Italia per la defunta Telemaco Comics nell'ormai lontano 1992. Fu tradotto malissimo e ne esistono pochissime copie in giro, tanto che per questa edizione del KPF Team abbiamo dovuto usare le scansioni della versione americana (comunque rara, 80 dollari cazz...) e ritradurre i dialoghi a partire da zero.

Ringrazio tantissimo per la collaborazione il mio amico Blaiter. Speriamo di collaborare nuovamente in futuro. ;)
Ringrazio Caterpillar per avermi procurato il volume originale (esauritissimo anche in USA) e Boulayo per essersi sopportato 192 pagine di editing :)

Presto troverete una versione in altissima risoluzione di questo volume, pronta ad essere stampata, se volete.

Bene, che altro dire. Spero che questo capolavoro vi piaccia e vi mando un saluto!

35 commenti:

Pietro ha detto...

Ma sono il primo!

uiiiiii!!!

Beh che dire..non è sempre facile dividere con gli altri ciò che si considera un capolavoro!
grazie mille Kiavik (dato che mi pare sia fortemente voluta da te questa uscita)

solo 3 parole:

..le
...re
...re
:)

Non ti fermare.
continua a viziarci e (dal canto mio) a istruirci!

shippuden ha detto...

Horror belloooo cmq una informazione

Manga con cap o è unico volume.

Anonimo ha detto...

TERZOOOOOO grazie :)

Kiavik ha detto...

Shippu, è autoconclusivo, un solo volume :)

Pgn ha detto...

che bello nuovo manga bel modo di festeggiare :)

shippuden ha detto...

Si infatti pensavo dato non vi erano capitoli pensavo fossero pèiù volumi e invece è unico. Cmq è molto lungo 193 pagine è parecchio.

Ottimo lavoro.

Complimenti per le 500 mila visite.

Eric Brooks ha detto...

complimenti per le visite e grazie per questo regalo ^^

Alberto ha detto...

in tutta onestà a me non è piaciuto un granchè.
dal riassunto pensavo avesse una trama strutturata diversamente e che fosse più macabro.
poi il tratto del disegno non è del tipo che mi piace.
capisco che sia pieno di allegorie e metafore e che sia da interpretare a più livelli, ma non ho le conoscenze per farlo quindi ne resto piuttosto deluso. opinione personale ovviamente

Rada ha detto...

Un'opera sicuramente interessante e, da quanto ho potuto cogliere dalla nota sull'autore, è una sorta di autobiografia irrorata di sangue. Non c'è che dire: un'infanzia davvero travagliata quella del nostro Hideshi.

Sarei curioso di vedere le altre sue opere...

Ancora una volta tanto di cappello al Team!

AK ha detto...

grande kpf..

non credevo che fosse così questo manga... è davvero molto particolare e non è nemmeno troppo complicato nella comprensione delle ideologiee dell'autore... sicuramente lo stile di disegno è molto adatto al contesto che vuole dare il mangaka... anche io sarei curioso di leggere altre sue opere ma se avete faticato a trovare quest'opera che è l'unica tradotta, per trovare le altre dovrebbe essere quasi un miracolo... però ripeto sarebbe molto interessante!!!! complimenti ancora per la scelta credo sia anche una scelta coraggiosa quella di tradurre un manga di questo tipo visto che non tutti lo apprezzeranno ma è tutta una questione soggettiva... continuate così... siete i migliori!!

KPF rulez!!

gon ha detto...

complimentoni per il numero di visite raggiunto


questo manga è davvero pazzesco, una scelta davvero coraggiosa tradurre un'opera del genere, personalmente ho apprezzato molto più il regalo che ci hai fatto a natale.
ogni tanto è bello leggere qualcosa furi dall'ordinario

grazie per l'impegno che ci mettete in ogni vostra release

Gianluca ha detto...

Un manga davvero inusuale, che mi ha lasciato senza parole! Non per l'orror, per essermi impressionato in alcun modo ma per non saprei come spiegarlo, l'introspezione non so, non mi vengono le parole. Posso dire però di essere stato positivamente colpito! Sembra più un opera a metà tra filosofica e psicologica. Non ha nulla a che fare coi normali manga. Devo dirvi davvero grazie! Ho scoperto un'opera per me sconosciuta ma che mi è piaciuta. Il disegno non è truce come lo avete descritto, è diverso. Invito tutti a leggerlo perchè purtroppo non so come descrivere quest'opera...

Anonimo ha detto...

aiuto

Luca_Verbatim ha detto...

eh, quando me lo presentasti Kiavik...mi ha particolarmente colpito O_O a me piacciono queste scene con sangue e cose varie XD
molto carino...leggetelo!!!

Ale ha detto...

Iniazialmente mi sembrava il solito fumetto che mettendo immagini il più possibile raccapriccianti unite da un minimo filo logico si prefiggesse unicamente di far inorridire i lettore più suscettibili. Invece dalla descrizione della famiglia e la prima immagine del fungo atomico in poi si comprende il vero significato del manga. In questa fase finale chiunque riesca a comprendere questo significato (piuttosto evidente, ma interpretabile in modi differenti) non può non rimanere coinvolto e apprezzare la storia. Per un giapponese che ha veramente vissuto quel periodo poi... sicuramente carpirebbe molti più particolari di me. Le ultime pagine invece riguardano chiunque. Mettono abbastanza angoscia.

Davvero un ottimo lavoro! Certo avrete fatto un lavoraccio, non è mica un capitoletto!
Grazie mille per questa opera!

Anonimo ha detto...

Non è che mi sia piaciuto più di tanto, sarà perchè non adoro gli horror o perchè non capisca buona parte delle metafore presenti per mia stupidità personale. Comunque sia a livello di editing che di traduzioni avete fatto un lavoro dannatamente bello. Complimenti.

shippuden ha detto...

Come mia opinione direi un manga abbastanza strutturato, abbastanza crudo,Molto bello nel succo, ma se voleva davvero mettere paura o angoscia al lettore, già da mezzo volume si può bene immaginare la trama... quindi se magari mettava colpi di scena inaspettati forse era meglio.
Voto 9.

Ottime traduzioni e qualità perfetta, Grazie Kpf.

gothicdash ha detto...

carino, ma nn mi ha preso

Ciencio ha detto...

Grazie, e complimenti per l'ottimo lavoro.

Anonimo ha detto...

Wow bel manga molto crudo e sanguinoso ottimo.

Thank you kpf

Anonimo ha detto...

da noia cristo! :o

hoshi ha detto...

Appena ho un po' di tempo lo leggo, intanto grazie mille!!! :D

Taffer ha detto...

Ma è fighissimo!!! se ne vedono pochi così.....bello bello complimenti come sempre...siete i migliori!!

Paddy ha detto...

ummioddio.
leggerlo a mezzanotte è stupendo.
avete fatto un ottimo lavoro,sul serio!
l'unica pecca secondo me è il tratto dell'autore.
x il resto... O.o

Paddy ha detto...

ho ancora i brividi.
no,mi sa ke stanotte non dormo. xD
kmq è scovolgente il nonno quando muore,con tutti i dadi.

WillyGallon ha detto...

Davvero un pezzo unico...parte in modo banale ma il climax di metafore sale sempre di più, fino a far capire la vera essenza della mente del protagonista...talmente intriso di significati che non li avrò sicuramente colti tutti.
Anche perchè non condivido l'esperienza dell'autore che lo ha spinto a scrivere il testo, quindi non riesco a cogliere l'essenza della disperazione di quella gente appieno, pur riuscendola a immaginare.

Monkey D. Andreas ha detto...

Grazie Kiavik,un po controverso ma mi è molto piaciuto!E' stato un bel regalo!!!

Anonimo ha detto...

mamma mia che ca__ta di fumetto X_X

ma coem fa a piacervi??
morale, introspezione, vero significato.. MAH

a me sembra solo l'apoteosi dello splatter, inutile e gratuito

se lo psicanalista di pacciani lo leggesse ne rimarrebbe traumatizzato

complimenti per il lavoro di traduzione editing ecc, ma in quanto a gusto... meglio i manga da "pesceinmano" come yuria e le sue palle

e scusate la franchezza...^_^''

Anonimo ha detto...

come mi aspettavo, essendo sicuramente frequentato da bambinetti, questo angolod ei commenti è pieno di gente che i manga li usa solo per ...trastullarsi diciamo.

va bè, mica si può pretendere che tutti comprendano appieno, altrimenti non sarebbe un capolavoro no? ^^

se porto un film di bergman mi aspetto che quelli che vanno a vedersi i cinepanettoni non capiscano nulla ^^

vi scrivo per chiedere se la fantomatica versione ad alta definizione sia quella del post attuale, scusate la pigrizia ma quella che ho scaricato in passato non rendeva su carta e onestamente rpma di riscaricarla volevo chiedere, approfittando del commento per ringraziarvi davvero!

il culto di ciò che si sa causerà la proprio estinzione che compare alla fine è un messaggio universale, non solo personale dell'autore, vi ho letto una chiara critica a coloro che nella bomba atomica vedono solo progresso, ignorando le montagne di cadaveri da essa generate e tuffandosi in un'apparente lucida follia verso la morte....

non ci vuole una laurea per cogliere tutto ciò, soprattutto dopo aver letto l'ottima prefazione di kiavik, che focalizzava dal principio sul contesto storico


a presto, priore

Kiavik ha detto...

Scusami tanto priore se ti rispondo solo ora. La versione ad alta risoluzione abbiamo pensato di non distribuirla più, perché già i download di quella normale sono stati pochi... per cui...
scusami :)

Anonimo ha detto...

accidenti peccato, è stata l'opera migliore che abbiate pubblicato a parer mo ^^

grazie comunque!

_priore

Anonimo ha detto...

ciao, non è che la potresti riuppare da qualche parte per favore? tutti i link sono stati cancellati.

Kiavik ha detto...

Fatto ;)

Anonimo ha detto...

se a qualcuno interessa la copia di carta su ebay ce n'è una copia in vendita...

Emanuela ha detto...

Che meraviglia aver trovato questa pagina! Avevo sfogliato questo manga da bambina, nel '92 o '93, ma le poche vignette che mi erano rimaste impresse nella memoria non erano mai state sufficienti per rintracciarne il titolo. Grazie per avermi dato l'opportunità di rileggere quest'opera, che ritengo un capolavoro. Trovo fantastico il modo in cui è costruito, con i primi capitoli statici (quadri, del resto) che si evolvono in una narrazione sempre più pressante, affannata, fino al crescendo finale. Bello, bello davvero. E' poi incantevole come, tra memorie di violenza e allucinazioni sempre più grottesche, sia il grido disperato dell'Artista per il destino di suo fratello a restare impresso a fuoco.